Final Report 2014

  • Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

    Relazione conclusiva della XVII edizione

     

    Sono stati oltre 10.000 i visitatori della XVII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, che si è svolta nell’area archeologica del sito Unesco di Paestum, nei giorni 30-31 ottobre 1-2 novembre.

    Tre strutture geodetiche con i lati trasparenti a pochi metri dal Tempio di Cerere hanno ospitato il Salone Espositivo con 130 espositori (tra cui MiBACT Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Arab Regional Centre for World Heritage – Unesco, Invitalia, Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica, Progetto Mirabilia, Pin Laboratorio Vast-Lab) di cui 25 Paesi esteri e l’Azerbaigian Ospite Ufficiale.

    Il Workshop si è svolto nel Museo Archeologico Nazionale con 32 buyers esteri selezionati dall’Enit provenienti da 12 Paesi che hanno incontrato 120 operatori dell’offerta turistica.

    Il ricco programma conferenze ha annoverato 50 appuntamenti con 300 relatori tra cui il Segretario Generale UNWTO Organizzazione Mondiale del Turismo Taleb Rifai, il Consigliere Speciale del Direttore Generale UNESCO e Direttore Arab Regional Centre for World Heritage Mounir Bouchenaki, il Segretario Generale del MiBACT Antonia Pasqua Recchia, il Direttore Generale Valorizzazione del Patrimonio Culturale MiBACT Anna Maria Buzzi, il Presidente del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici Giuliano Volpe, il Direttore Generale dell’ICCROM Stefano De Caro.

    Tra gli ospiti internazionali Vagif Aliyev Primo Vice Ministro della Cultura e del Turismo della Repubblica dell’Azerbaigian, Azza bint Abdulrahman Al Khalifa Sottosegretario per la Cultura ed il Patrimonio Nazionale del Regno del Bahrain, Vagif Sadigov Ambasciatore della Repubblica dell’Azerbaigian in Italia, Julián Isaías Rodríguez Díaz Ambasciatore del Venezuela in Italia.

    Il Buffet di Benvenuto nel Museo Archeologico all’insegna del tema “Paestum e la Dieta Mediterranea: due patrimoni Unesco, una sola identità” è stato inaugurato da Silvia Costa Presidente della Commissione Cultura e Istruzione del Parlamento Europeo.

    Per la sezione Incontri con i Protagonisti, nella suggestiva Basilica Paleocristiana, sono intervenuti Silvia Calandrelli Direttore Rai Cultura, Christian Greco Direttore Fondazione Museo Antichità Egizie di Torino, Franck Goddio Archeologo subacqueo e Fondatore dell’IEASM, Laurent Haumesser Conservatore del Dipartimento di Antichità Greche, Etrusche e Romane del Museo del Louvre ed i divulgatori televisivi Mario Tozzi, Roberto Giacobbo, Sveva Sagramola, Syusy Blady, Alberto Angela.

    In collaborazione con le DG per le Antichità e per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale del MiBACT si è svolto il Convegno Le aree monumentali del Sud per un sistema integrato di offerta turistica e le opportunità di Expo Milano 2015, con la partecipazione di Simonetta Bonomi Soprintendente per i Beni Archeologici della Calabria, Marco Bruschini Dirigente Promozione, Supporto alla Commercializzazione e Club di Prodotto ENIT, Marina Geri Direttore Marketing e Commerciale Padiglione Italia – Expo Milano 2015, Renzo Iorio Presidente Federturismo Confindustria, Silvestro Serra Direttore Touring. Dopo la presentazione della ricerca a cura di SRM – Studi e Ricerche per il Mezzogiorno “Il turismo culturale e archeologico: un’analisi dell’impatto economico nelle regioni meridionali”, ha concluso i lavori Anna Maria Buzzi Direttore Generale Valorizzazione del Patrimonio Culturale MiBACT.

    Il Ministero degli Affari Esteri con le Direzioni Generali per la Promozione del Sistema Paese e per la Cooperazione allo Sviluppo ha riunito i Direttori delle missioni archeologiche impegnate in Argentina, Giordania, Iran, Libia, Myanmar, Pakistan, Tunisia, Turchia sul tema L’archeologia italiana all’Estero: formazione e scambio di esperienze.

    Diversi i Forum svolti in occasione della Borsa: Archeo Open Data Forum: trasparenza e riuso dei dati in archeologia con le conclusioni di Giuliano Volpe Presidente del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici; Forum degli Istituti Esteri di Archeologia in Italia a cura dell’Unione Internazionale degli Istituti di Archeologia Storia e Storia dell’Arte in Roma con la partecipazione di Herculaneum Conservation Project, Istituto Archeologico Germanico, Associazione Internazionale di Archeologia Classica, Istituto Svedese di Studi Classici a Roma, British School at Rome, Reale Istituto Neerlandese a Roma, Centre Jean Bérard; Social Media & Archeological Heritage Forum, che ha ospitato “Archeoblog. Raccontare l’archeologia nel web” il secondo Incontro Nazionale dei Blogger Culturali, con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo dei beni culturali sempre più attraverso i social network.

    L’Incontro “Pompei: ieri, oggi, domani”, moderato dalla giornalista di Rai3 Stefania Battistini, ha visto la partecipazione di Francesco Erbani giornalista de La Repubblica, Pier Giovanni Guzzo già Soprintendente Archeologo di Napoli e Pompei, Giovanni Nistri Direttore Generale “Grande Progetto Pompei”, Massimo Osanna Soprintendente per i Beni Archeologici di Pompei, Ercolano e Stabia, Sarah Varetto Direttore SkyTg24.

    A cura della Regione Campania – Direzione Generale per le politiche sociali, le politiche culturali, le pari opportunità e il tempo libero si è svolto il Convegno Il Piano di Azione e Coesione Cultura e Beni Culturali 2014-2016: stato dell’arte e prospettive.

    In occasione del Convegno Il Credito Cooperativo per il Turismo Culturale. Presentazione del Progetto “Archeostartup” per una buona impresa sul territorio è stato firmato il protocollo d’intesa tra la Federazione Campana delle Banche di Credito Cooperativo e l’Università degli Studi di Salerno per sostenere i giovani che presentano nuove idee imprenditoriali e startup nei beni culturali.

    La Mostra ArcheoVirtual, realizzata in collaborazione con la più importante Rete di ricerca Europea sui Musei Virtuali, V-Must, coordinata dall’ITABC Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali del CNR, ha ospitato alcune delle applicazioni presentate a “Digital Museum Expo” esposizione delle tecnologie più recenti create per i musei del futuro, in mostra anche ai Mercati Traianei del Museo dei Fori Imperiali in Roma, alla Biblioteca Alessandrina di Alessandria D’Egitto, al Museo Allard Pierwson di Amsterdam, al City Hall di Sarajevo.

    In collaborazione con “Domenica” de Il Sole 24 Ore, ha avuto luogo il Convegno Parola chiave: valorizzare il Patrimonio al Sud. Ora o mai più moderato dalla giornalista Cinzia Dal Maso con Ignazio Abrignani Presidente Osservatorio Parlamentare per il Turismo, Alfonso Andria Presidente Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali, Emanuele Greco Direttore della Scuola Archeologica Italiana di Atene e Presidente Fondazione Paestum, Costanzo Jannotti Pecci Consiglio Direttivo Confindustria, Alessandro Laterza Presidente Comitato Mezzogiorno Confindustria.

    Il Premio “Paestum Archeologia” è stato conferito a Rai Cultura, al Dipartimento di Antichità Greche, Etrusche e Romane del Museo del Louvre ed a Franck Goddio Archeologo subacqueo e Fondatore dell’Istituto Europeo di Archeologia Subacquea.

    L’ANA Associazione Nazionale Archeologi, la CIA Confederazione Italiana Archeologi, i Gruppi Archeologici d’Italia, gli Archeoclub d’Italia e l’IRIAE International Research Institute for Archaeology and Ethnology sono stati presenti in gran numero con i propri associati.

    I Laboratori di Archeologia Sperimentale e gli Accampamenti, in collaborazione con il Museo dei Grandi Fiumi di Rovigo, hanno offerto ai visitatori l’opportunità di conoscere la cultura antropologica e materiale dell’antichità attraverso la riproduzione delle tecniche utilizzate dall’uomo per realizzare manufatti di uso quotidiano.

    In ArcheoLavoro, le Università presenti nel Salone Espositivo (Alma Mater Studiorum Università di Bologna, Seconda Università di Napoli, Università Cattolica del Sacro Cuore, Università di Salerno, Università Suor Orsola Benincasa – Napoli, Università Telematica Pegaso) hanno presentato l’offerta formativa dedicata ai Corsi di Laurea e Master in Archeologia, Beni Culturali e Turismo Culturale.

    Con ArcheoTeatro, partendo dalla riflessione che la location dell’area archeologica della città antica è un palcoscenico naturale, si è inteso offrire varie iniziative (dalle rappresentazioni teatrali itineranti ai workshop di orientamento e formazione) a cura dell’Accademia Magna Graecia di Paestum.

    Notevole il riscontro mediatico, con circa 100 giornalisti accreditati e servizi giornalistici trasmessi su Tg1 Mattina, Tg2, Radio Rai, Rai News, Isoradio, Sì Viaggiare, Rai3 Agorà, Tgr Regionali, SkyTg24.

    L’iniziativa è stata promossa da Regione Campania Assessorato al Turismo e Beni Culturali, Provincia di Salerno, Città di Capaccio Paestum e Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta, sotto l’Alto Patronato della Presidente della Repubblica con il sostegno di UNWTO Organizzazione Mondiale del Turismo, UNESCO, ICCROM Centro Internazionale di Studi per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali, MiBACT Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

    Si è svolta con il patrocinio di Expo Milano 2015, Ministero degli Affari Esteri, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, ANCI, UPI Unione Province d’Italia, Touring Club Italiano, Legambiente, Unione Internazionale degli Istituti di Archeologia, Storia e Storia dell’Arte in Roma, Automobile Club d’Italia, Federturismo Confindustria, Confturismo, Assoturismo, Fiavet, Confcultura.

    Media Partner sono stati ANSA, Domenica de Il Sole 24 Ore, Nòva de Il Sole 24 Ore, Rai Cultura, Antike Welt, Archeonews, AS. Archeologia Svizzera, Clìo, Current Archaeology, Dossiers d’Archéologie, Forma Urbis, Il Giornale dell’Arte, Medioevo, Rutas del Mundo, Touring, Turisti per caso.

    La Borsa è stata seguita sui partner Archeo ed Izi.travel.

    Partner ufficiali sono stati Banco di Napoli e Vodafone Italia.

    Vettore ufficiale Trenitalia.

    Partner tecnico Convergenze di Capaccio Paestum.

    La Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico è ideata ed organizzata dalla Leader srl.