Saturday, October 31st 2015

  • Basilica Paleocristiana ore 9.30 – 10.30

    PRESENTAZIONE DELLE FIGURE PROFESSIONALI: L’ARCHEOLOGO

    interviene
    Gabriel Zuchtriegel Direttore designato Parco Archeologico e Museo Nazionale di Paestum

    ____________________________________________________________________________________

    Sala Cerere ore 9.30 – 18.30

    I GRUPPI ARCHEOLOGICI D’ITALIA TRA STORIA E PASSIONE: 50 ANNI DI VOLONTARIATO AL SERVIZIO DEI BENI CULTURALI
    a cura dei Gruppi Archeologici d’Italia

    intervengono
    Gianfranco Gazzetti Direttore Nazionale Gruppi Archeologici d’Italia
    Mounir Bouchenaki Consigliere speciale del Direttore Generale UNESCO e Direttore Arab Regional Centre for World Heritage (ARC-WH), Manama Bahrain
    Giuseppina Ghini Funzionario archeologo Soprintendenza del Lazio e dell’Etruria meridionale
    Alessandro Guidi Ordinario Università degli Studi Roma Tre

    “Siria nel cuore”, i ricordi più belli di un paese del Vicino Oriente dilaniato e distrutto da una guerra assurda
    Mohamad Saleh Former Manager of Palmira Tourism
    Hanan Nabulsi cittadina siriana

    in occasione del Convegno verrà consegnato il Premio nazionale “Nicola Fierro”
    al miglior saggio di archeologia italiana presentato dai soci universitari

    a seguire consegna del Premio “Paestum Archeologia” a
    Gruppi Archeologici d’Italia

    ____________________________________________________________________________________

    Sala Museo ore 10.00 – 13.00

    WORKSHOP ARCHEOVIRTUAL “L’ARCHEOLOGIA VIRTUALE TRA STUDIO E PROMOZIONE DEL TERRITORIO”
    in collaborazione con CNR ITABC Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali

    introduce
    Paolo Mauriello Direttore CNR ITABC Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali

    intervengono
    Il patrimonio digitale. Una prospettiva europea da DigitalHeritage2015
    Sofia Pescarin Ricercatore CNR ITABC Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali

    Nuove tecnologie e Archeologia. Chi paga?
    Augusto Palombini Ricercatore CNR ITABC Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali

    Soluzioni di mixed reality: strumenti per un ruolo attivo del visitatore ed una migliore fruizione del patrimonio
    Davide Pantile Responsabile commerciale e di progetto per l’area New Media presso ETT s.p.a.

    L’esperienza francese e la Tecnologia 3d immersiva
    Violette Abergel CNRS Centre National de la Recherche Scientifique, Francia
    Renato Salieri CNRS Centre National de la Recherche Scientifique, Francia

    L’esperienza americano-francese del progetto del “Labirinto di Versailles”
    Copper Giloth Jon Lab University of Massachusetts, USA

    L’esperienza spagnola e l’applicazione immersiva “Vivir en el Opida”
    Magoga Piñas Azpitarte El Ranchito, Spagna
    Felix Bergés El Ranchito, Spagna

    L’esperienza italiana e l’applicazione immersiva “Immotum”
    Bruno Fanini Ricercatore CNR ITABC Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali

    ____________________________________________________________________________________

    Sala Velia ore 10.00 – 13.00

    LA PREISTORIA DEL MEZZOGIORNO: NUOVE RICERCHE E SCOPERTE
    a cura dell’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria

    introducono
    Maria Bernabò Brea Presidente Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria
    Massimo Cultraro CNR, Istituto Beni Archeologici e Monumentali
    Marco Pacciarelli Università degli Studi di Napoli Federico II

    intervengono
    Tracce della prima umanità d’Europa: i rinvenimenti di Pirro Nord (Apricena – Puglia)
    Marta Arzarello Università degli Studi di Ferrara

    Grotta Paglicci (Rignano Garganico – Puglia) e le nuove rivoluzionarie scoperte sull’alimentazione del Paleolitico
    Annamaria Ronchitelli Università degli Studi di Siena

    A Giardinetto (Orsara di Puglia) una tra le più antiche necropoli a incinerazione d’Europa
    Anna Maria Tunzi Sisto Soprintendenza Archeologia della Puglia

    Una Pompei preistorica: il villaggio dell’età del bronzo di Afragola (Campania)
    Elena La Forgia Soprintendenza Archeologia della Campania

    Un eccezionale manufatto in avorio di arte cretese rinvenuto a Punta di Zambrone (Calabria)
    Marco Pacciarelli Università degli Studi di Napoli Federico II

    Recenti ricerche e scoperte nella Grotta Pertosa (Campania)
    Felice La Rocca Centro Regionale di Speleologia “Enzo dei Medici”

    Mursia (Pantelleria, Sicilia): il villaggio dell’età del bronzo, il muraglione difensivo e la necropoli monumentale
    Sebastiano Tusa Soprintendenza del Mare, Regione Siciliana
    Massimiliano Marazzi Università Suor Orsola Benincasa di Napoli
    Maurizio Cattani Alma Mater Studiorum Università di Bologna

    La fortificazione e l’impianto urbanistico del villaggio dell’età del bronzo dei Faraglioni di Ustica (Sicilia)
    Francesca Spatafora Museo Archeologico Regionale A. Salinas di Palermo

    ____________________________________________________________________________________

    Basilica Paleocristiana ore 10.30 – 12.00

    ARCHEOLOGIA NEL SALERNITANO TRA RICERCA E VALORIZZAZIONE: IL RUOLO DELL’UNIVERSITÀ
    a cura del Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale Università degli Studi di Salerno

    intervengono
    Progetto Tempi Connessi. Archeologia urbana nel centro storico di Salerno
    Luca Cerchiai Ordinario Università degli Studi di Salerno
    Massimo De Santo Ordinario Università degli Studi di Salerno

    Mito e Natura: la mostra di Palazzo Reale a Milano nell’ambito di Expo
    Angela Pontrandolfo Ordinario Università degli Studi di Salerno
    Eliana Mugione Associato Università degli Studi di Salerno

    concludono
    Adele Campanelli Soprintendente Archeologia Campania
    Marina Cipriani già Direttore Parco Archeologico e Museo Nazionale di Paestum
    Gabriel Zuchtriegel Direttore designato Parco Archeologico e Museo Nazionale di Paestum

    ____________________________________________________________________________________

    Basilica Paleocristiana ore 12.00 – 13.30

    ALLA RICERCA DELL’ARCHEOLOGIA PERDUTA

    conduce
    Luigi Vicinanza Direttore L’Espresso

    intervengono
    Francesco Erbani Autore del libro “Pompei, Italia”, Feltrinelli
    Matteo Nucci “Come eravamo: la Magna Grecia”, Il Venerdì di Repubblica
    Paolo Rumiz e Alessandro Scillitani “Il cammino dell’Appia antica, alla scoperta della strada perduta”, La Repubblica

    ____________________________________________________________________________________

    Sala Museo ore 13.00 – 14.00

    WORKSHOP ARCHEOTEATRO “SEMI E SEGNI” – MIMO E LINGUAGGIO DEL CORPO
    a cura dell’Accademia Magna Graecia

    ____________________________________________________________________________________

    Sala Velia ore 13.00 – 13.30

    ARCHEOLOGIA E TURISMO NEL LAZIO
    a cura dell’Agenzia Regionale del Turismo della Regione Lazio

    intervengono
    Il Tempio di Giove Anxur e l’architettura del sacro a Terracina
    Erminia Ocello Commissario straordinario Comune di Terracina

    Orte sotterranea
    Maria Pia De Rosa Commissario straordinario Comune di Orte

    ____________________________________________________________________________________

    Basilica Paleocristiana ore 13.30 – 15.00

    ARCHEOSTARTUP
    Presentazione di nuove imprese culturali e progetti innovativi

    ____________________________________________________________________________________

    Sala Velia ore 13.30 – 14.30

    CAMARINA: VALORIZZAZIONE E PROMOZIONE DI UNA CITTÀ GRECA FRA PUBBLICO E PRIVATO
    a cura di Archeoclub d’Italia

    intervengono
    Vincenzo Piazzese Consigliere Nazionale di Archeoclub d’Italia, Presidente della sede di Ragusa e Guida Turistica
    Giovanni Di Stefano Direttore Museo Archeologico Regionale di Camarina, Professore di Archeologia e Storia dell’arte tardoantica delle province romane Università della Calabria
    Angelica Ferraro Esperta presso i Musei Vaticani

    ____________________________________________________________________________________

    Sala Museo ore 14.00 – 16.00

    ARCHEOLOGI 2.0, ULTIMA CHIAMATA PER UNA RAPPRESENTANZA UNITARIA DELLA CATEGORIA?
    a cura di ANA Associazione Nazionale Archeologi

    ____________________________________________________________________________________

    Sala Velia ore 14.30 – 15.00

    IL NINFEO SOMMERSO DELL’IMPERATORE CLAUDIO A BAIA
    a cura di Archeoclub d’Italia

    intervengono
    Filippo Avilia Archeologo subacqueo
    Paolo Caputo Funzionario Soprintendenza Archeologia della Campania, Responsabile del settore dell’archeologia subacquea e dell’Area Marina Protetta di Baia e Gaiola, Comitato Scientifico Marenostrum di Archeoclub d’Italia

    ____________________________________________________________________________________

    Basilica Paleocristiana ore 15.00 – 16.00

    L’ARCHEOLOGIA INTERPRETATA DAI GRANDI FOTOGRAFI

    conduce
    Vincenzo D’Antona Direttore de La Città di Salerno

    interviene
    Pino Musi

    ____________________________________________________________________________________

    Sala Velia ore 15.00 – 17.00

    OPERAZIONE “CIVILTÀ GROUND ZERO”: IL MAPPING ARCHEOLOGICO PER SALVARE IL PATRIMONIO DELL’UMANITÀ DALL’OBLIO NELL’ERA DELLA JIHAD GLOBALE
    a cura di IRIAE International Research Institute for Archaeology and Ethnology

    ____________________________________________________________________________________

    Tempio di Cerere ore 16.00 – 17.00

    IL CIBO DALL’ANTICHITÀ AD OGGI

    interviene
    Paola Villani Università Suor Orsola Benincasa di Napoli

    ____________________________________________________________________________________

    Tempio di Cerere ore 17.00 – 18.00

    INCONTRI CON I PROTAGONISTI

    interviene
    Syusy Blady “Turisti per caso”

    ____________________________________________________________________________________

    Sala Velia ore 17.00 – 19.00

    EROS E THANATOS, I CONTRATTI NEL MONDO ARCHEOLOGICO
    a cura di CIA Confederazione Italiana Archeologi

    ____________________________________________________________________________________

    Sala Museo ore 17.30 – 19.30

    ROCKING THE WAY FOR REVOLUTION: ARCHEOSTORIE E L’ARCHEOLOGIA PUBBLICA ITALIANA
    a cura di Archeostorie e dell’Associazione M(u)ovimenti

    intervengono
    Francesco Ripanti Archeostorie team
    Giovanna Baldassarre, Giuliano De Felice e Francesca Giannetti Swipe Story team
    Francesca Maciocia Direttore Generale Scabec Società Campana Beni Culturali
    Stefania Mancuso Università della Calabria
    Marco Milanese Università di Sassari

    partecipa
    Diego De Silva Scrittore

    ____________________________________________________________________________________

    Tempio di Cerere ore 18.00 – 19.00

    INCONTRI CON I PROTAGONISTI

    interviene
    Alberto Angela Divulgatore scientifico, autore e conduttore

    ____________________________________________________________________________________

    Basilica Paleocristiana ore 19.30 – 20.30

    SPETTACOLO TEATRALE “MEDEAE… DA EURIPIDE IN POI”
    testo e regia di Sarah Falanga, in scena la Compagnia Stabile dell’Accademia Magna Graecia