Paestum protagonista della missione Niaf in Campania. Il direttore della BMTA Ugo Picarelli: “Opportunità da cogliere”

  • Nell’ambito della missione della National Italian American Foundation in Campania dal 22 al 29 giugno, Paestum sarà una delle tappe del ricco programma.

    La Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico con il suo ideatore e direttore Ugo Picarelli ha fatto sì che la Città di Capaccio Paestum con il Parco Archeologico ed il Museo Nazionale fosse protagonista tra gli incontri del Board della celebre Fondazione Italo-Americana. Ad attendere i prestigiosi ospiti, martedì 24 giugno alle ore 10.30 nel Museo Nazionale, saranno il Sindaco Italo Voza, la Soprintendente per i Beni Archeologici Adele Campanelli, il Direttore del Parco Archeologico Marina Cipriani, il Direttore Generale della Provincia Ciro Castaldo.

    Obiettivo della missione in Campania è approfondire i temi della collaborazione economica e culturale “Auspicio per Paestum – sottolinea Ugo Picarelli – è sviluppare relazioni internazionali al fine di portare l’attenzione di Paestum al cospetto del Chairman della Fondazione Joseph Del Raso, del Presidente e Direttore John Viola e dell’intero comitato esecutivo in visita. Lo scopo è mettere in atto rapporti di fundraising con Fondazioni interessate a salvaguardare e valorizzare il patrimonio archeologico, rapporti scientifici accademici con le Università americane per progetti di scavo e di conservazione e per la organizzazione di Summer School sui beni culturali per studenti statunitensi, che possano formarsi a Paestum aggiornando le proprie conoscenze. Utilizzare la rete degli italo-americani, circa 20 milioni di cui moltissimi campani, può essere una opportunità da cogliere per realizzare progettualità concrete a favore del territorio, ma anche per determinare quel turismo incoming legato al ricordo delle proprie radici”.

    Al termine della visita al Parco Archeologico ed al Museo Nazionale, la delegazione della Niaf raggiungerà il Caseificio Barlotti, che offrirà una degustazione dei prodotti enogastronomici protagonisti della Dieta Mediterranea.