عفوا، هذه المدخلة موجودة فقط في الإيطالية. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

“Una nuova agenda europea per il turismo e la cultura” è il tema dell’Audizione Pubblica del Comitato Economico e Sociale Europeo (CESE), che si svolgerà venerdì 15 novembre 2019 a Paestum (Salerno) presso il Centro Espositivo Savoy Hotel nell’ambito della XXII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico.

Il CESE, organo consultivo dell’Unione Europea, che comprende rappresentanti delle organizzazioni dei lavoratori, dei datori di lavoro e di altri gruppi d’interesse, ha per compito fondamentale la formulazione di pareri nei principali settori dell’attività comunitaria, destinati alla Commissione Europea, al Consiglio dell’Unione Europea e al Parlamento Europeo, fungendo così da ponte tra le Istituzioni decisionali dell’UE e i cittadini dell’Unione.

L’Audizione Pubblica si inserisce nell’ambito dei lavori del CESE, che negli ultimi anni ha dedicato un’attenzione crescente al tema della cultura, chiedendo il rilancio dell’Agenda europea che miri a un vero e proprio “Nuovo Rinascimento Europeo – rEUnaissance”. Aprire le porte a rappresentanti delle organizzazioni attive nel settore della cultura può apportare creatività e visione e costituisce il fondamento dell’“unità nella diversità”, componenti fondamentali del vivere comune.

L’iniziativa promossa dal CESE in collaborazione con la BMTA, si propone di mettere in risalto azioni e politiche di promozione del turismo europeo strettamente legato al patrimonio culturale, che si fonda sulla bellezza di uno dei continenti più ricchi al mondo per storia, arte e tradizioni.

Il turismo culturale sarà, quindi, uno dei temi trainanti, non solo come potenziale veicolo di crescita dei flussi turistici nei paesi dell’Unione Europea e del Mediterraneo, ma con lo scopo, ancora più importante, di valorizzare al meglio il patrimonio culturale dell’area, sia come fattore d’integrazione sociale che di sviluppo economico.

Aprirà i lavori il Presidente del CESE Luca Jahier e interverranno parlamentari e responsabili delle Istituzioni Europee, oltre che i vertici del mondo del turismo e della cultura europei e nazionali.

____________________________________________________________________________________

Venerdì 15 novembre Sala Nettuno ore 13.00 · 16.30

AUDIZIONE PUBBLICA DEL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO “UNA STRATEGIA EUROPEA PER IL TURISMO E LA CULTURA IN UN NUOVO RINASCIMENTO EUROPEO”
a cura del CESE in collaborazione con la BMTA

indirizzi di saluto
Francesco Alfieri Sindaco di Capaccio Paestum
Corrado Matera Assessore Sviluppo e Promozione del Turismo della Regione Campania

Ugo Picarelli Fondatore e Direttore Borsa

apre i lavori
Luca Jahier
Presidente CESE

introduce
Antonello Pezzini
Componente CESE

intervengono
Ignazio Abrignani Presidente Osservatorio Parlamentare per il Turismo
Alfonso Andria Presidente Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali – Ravello
Claudio Bocci Direttore Federculture
Mounir Bouchenaki Consigliere Speciale del Direttore Generale UNESCO
Mattia Fantinati Componente X Commissione Attività Produttive, Commercio e Turismo della Camera dei Deputati Mauro Febbo Coordinatore Commissione Turismo e Industria alberghiera della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e Assessore Attività produttive, Turismo, Beni e attività culturali e di spettacolo Regione Abruzzo
Luigi Gallo Presidente VII Commissione Cultura, Scienza e Istruzione della Camera dei Deputati
Anne Grady Policy Officer presso l’Unità Cultura della Commissione Europea
Renzo Iorio Presidente Gruppo Tecnico Cultura e Sviluppo di Confindustria e Past President Federturismo
Franco Iseppi Presidente Touring Club Italiano
Vittorio Messina Presidente Assoturismo Confesercenti

Andrea Prete Vice Presidente Vicario Unioncamere
Alessandra Priante Direttore Regione Europa UNWTO
Julie Ward Vice Presidente Commissione Cultura e Istruzione del Parlamento Europeo

sono stati invitati a intervenire
Vincenzo De Luca Presidente Regione Campania
Dario Franceschini Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo