IL PATRIMONIO ARCHEOLOGICO DA VALORIZZARE IN CAMPANIA: NUOVE OPPORTUNITÀ PER IL MERCATO TURISTICO REGIONALE

IL PATRIMONIO ARCHEOLOGICO DA VALORIZZARE IN CAMPANIA: NUOVE OPPORTUNITÀ PER IL MERCATO TURISTICO REGIONALE

Ven03nov17:30Ven19:30IL PATRIMONIO ARCHEOLOGICO DA VALORIZZARE IN CAMPANIA: NUOVE OPPORTUNITÀ PER IL MERCATO TURISTICO REGIONALEa cura dell’Assessorato alla Semplificazione Amministrativa e al Turismo e della Direzione Generale per le Politiche Culturali e il Turismo della Regione CampaniaSala Velia17:30 - 19:30(GMT+01:00) SezioneConferenze

Event Details

introducono
Rosanna Romano Direttore Generale per le Politiche Culturali e il Turismo della Regione Campania
Giuseppina Renda Professore Associato di Topografia antica Università della Campania “Luigi Vanvitelli”

intervengono per le Organizzazioni di Categoria 
Raffaele Esposito Presidente Provinciale Confesercenti Salerno
Andrea Ferraioli Presidente Gruppo Alberghi, Turismo e Tempo Libero Confindustria Salerno
Cesare Foà Presidente AIDiT Campania
Antonio Ilardi Presidente Federalberghi Salerno
Adelaide Palomba Federalberghi Campania
Giuseppe Scanu Presidente FIAVET Campania Basilicata 

intervengono per i Comuni
Alessandro Ferrara
Assessore al Turismo Comune di Salerno
Mario Conte Sindaco di Eboli
Paolo De Maio Sindaco di Nocera Inferiore
Giovanni Maria Cuofano
Sindaco di Nocera Superiore
Roberto Cavalieri Sindaco di Roccagloriosa
Andrea de Filippo Sindaco di Maddaloni
Fabio Massimo L. Romano Sindaco di San Salvatore Telesino
Ottaviano Vistocco Sindaco di Santa Lucia di Serino
Margherita Di Gennaro Vice Sindaco di Positano
Filippo Monaco Vice Sindaco e Assessore al Turismo e alla Cultura Comune di Pozzuoli
Morena Cecere Assessore alla Cultura e al Turismo Comune di Montesarchio
Roberta D’Amico Assessore alla Cultura Comune di Pontecagnano Faiano
Loredana Affinito Consigliere con delega al marketing turistico Comune di Capua

conclude
Felice Casucci Assessore alla Semplificazione Amministrativa e al Turismo della Regione Campania

more

Torna in cima