Relazione finale 2021

  • Conclusa la XXIII Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico,
    a Paestum presso la nuova location del Tabacchificio Cafasso.

    Arrivederci alla XXIV edizione dal 27 al 30 ottobre 2022

    La XXIII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico si è svolta da giovedì 25 a domenica 28 novembre 2021 a Paestum presso il Tabacchificio Cafasso (Salone Espositivo, Programma Conferenze, Workshop ENIT, ArcheoExperience, ArcheoVirtual), la Basilica (ArcheoLavoro e Conferenze), il Parco Archeologico (Visite Guidate).

    La BMTA, promossa e sostenuta da Regione Campania, Città di Capaccio Paestum, Parco Archeologico di Paestum e Velia, ideata e organizzata dalla Leader srl con la direzione di Ugo Picarelli, si è confermata un evento originale nel suo genere: luogo di approfondimento e divulgazione di temi dedicati alla promozione del turismo culturale e alla valorizzazione del patrimonio archeologico; occasione di incontro per gli addetti ai lavori, gli operatori turistici e culturali, i viaggiatori, gli appassionati. Un format di successo testimoniato dalle prestigiose collaborazioni di organismi internazionali quali UNESCO e UNWTO e dal prezioso e significativo sostegno del MiC Ministero della Cultura e del Ministero del Turismo con l’ENIT Agenzia Nazionale del Turismo.

    La XXIV edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico si svolgerà da giovedì 27 a domenica 30 ottobre 2022 presso la location del Tabacchificio Cafasso.

    I DATI DELL’EDIZIONE 2021

    7mila visitatori, 550 relatori in 100 conferenze svolte in 5 sale in contemporanea, tra cui 37 Incontri coordinati dal Servizio VI del Segretariato Generale del Ministero della Cultura, 150 espositori (da ben 18 Regioni, il Ministero della Cultura con 500 mq e i prestigiosi Parchi e Musei autonomi) da 15 Paesi, 31 buyer tra europei e nazionali hanno incontrato 140 operatori professionali, ArcheoVirtual Mostra Internazionale di Archeologia Virtuale con 10 produzioni, ArcheoExperience Laboratori di Archeologia Sperimentale e ArcheoStartup con 14 imprese giovanili del turismo culturale.

    Notevole è stato il riscontro mediatico:

    120 giornalisti accreditati, tra cui 5 della stampa estera (presente Maria del Carmen del Vando Blanco Responsabile del Gruppo Cultura della Stampa Estera in Italia);

    – ampia la rassegna stampa, con 250 articoli da luglio a dicembre solo sulla carta stampata:

    • principali testate giornalistiche: Corriere Adriatico, Corriere del Mezzogiorno, Corriere della Sera, Corriere Romagna, Domenica de Il Sole 24 Ore, Gazzetta del Sud, Il Friuli, Il Giornale di Calabria, Il Manifesto, Il Mattino, Il Mattino di Puglia e Basilicata, Il Messaggero, Il Piccolo, Il Resto del Carlino, Il Secolo XIX, Il Sole 24 Ore, Il Tirreno, L’Unione Sarda, La Nazione, La Nuova Sardegna, La Repubblica, La Sicilia, La Stampa, La Vallée, La Voce del Trentino, Messaggero Veneto, Nòva.tech de Il Sole 24 Ore, Quotidiano del Sud, Quotidiano di Sicilia;

    • stampa specializzata: Archeo, Grand Tour de IlSole24Ore.com, GuidaViaggi, Il Giornale dell’Arte, L’Agenzia di Viaggi, La Freccia, Touring, Travelnostop, TravelQuotidiano, Turisti per Caso;

    • stampa estera: Antike Welt, Archéologia, DailyMuslim, PressTV, The Italian Insider;

    – numerosi i lanci delle principali agenzie: Adnkronos, Agi, Ansa, Askanews;

    – servizi giornalistici, approfondimenti, interviste su: Rai Tre “Buongiorno Regione” ed. Campania e Valle d’Aosta, “Tgr Campania” e “Tgr Molise”, Rai Cultura, RadioRai “I Viaggi di RadioUno”.

    1.200 studenti in rappresentanza di 15 Scuole Secondarie Superiori, accompagnati da 100 docenti, hanno partecipato alle iniziative loro dedicate presso la Basilica e il Parco Archeologico (ArcheoLavoro e le Visite Guidate) e il Tabacchificio Cafasso (ArcheoExperience, ArcheoVirtual, il Salone Espositivo).

    Il servizio di accoglienza è stato svolto dagli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore Ipsar “Piranesi” di Capaccio Paestum.

    Da sottolineare la presenza:

    – dei Sottosegretari di Stato alla Difesa Giorgio Mulè e per il Sud e la Coesione Territoriale Dalila Nesci; del Deputato Piero De Luca; del Sindaco di Benevento Clemente Mastella; dei Presidenti delle Commissioni della Regione Campania “Aree Interne” Michele Cammarano e “Attività produttive e Turismo” Giovanni Mensorio;

    – degli Assessori Regionali:
    Felice Casucci Assessore alla Semplificazione Amministrativa e al Turismo della Regione Campania;
    Valentina Corrado Assessore al Turismo, Enti locali, Sicurezza urbana, Polizia locale e Semplificazione amministrativa della Regione Lazio;
    Vincenzo Cotugno Vice Presidente e Assessore al Turismo e alla Cultura della Regione Molise;
    Jean-Pierre Guichardaz Assessore Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio della Regione autonoma Valle d’Aosta;
    Fausto Orsomarso Assessore al Turismo della Regione Calabria;
    Alberto Samonà Assessore dei Beni culturali e dell’identità siciliana della Regione Siciliana;

    – dei Direttori delle Regioni/Apt:
    Aldo Patruno Direttore Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia;
    Rosanna Romano Direttore Generale per le Politiche Culturali e il Turismo della Regione Campania;
    Pierangelo Romersi Direttore Visit Emilia;
    Francesco Tapinassi Direttore Toscana Promozione Turistica.

    La Regione Campania, oltre a uno spazio di circa 200 mq tra Direzione Generale per le Politiche Culturali e il Turismo e Scabec, ha organizzato 4 incontri:
    – I beni culturali tra risorse e bisogni: le nuove sfide per la valorizzazione e la rete territoriale;
    – Patrimonio culturale: dalla valorizzazione al digitale;
    – Storia dei saperi e dei sapori in Campania: la cultura del cibo senza tempo;
    – Saranno famosi: tra i siti meno conosciuti del patrimonio archeologico campano.

    Inoltre, la Regione Campania, Lead partner del progetto di Cooperazione Territoriale Europea MD.Net – When Brand meets People, finanziato dal Programma Interreg Med (FESR Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020), con la Direzione Generale Autorità di Gestione FSE e Fondo per lo sviluppo e la coesione e attraverso la Scabec, Ente attuatore del progetto, ha partecipato con il partenariato internazionale, sia nel Salone Espositivo, sia realizzando il Workshop di co-progettazione / hackathon con il coinvolgimento di imprese e stakeholder provenienti dai Paesi partner che la Conferenza “Dieta Mediterranea, tra stile di vita e salute nell’era post Covid”. I 13 partner europei: University of Algarve (Portugal), Regional Development Agency of Dalmatia (Croatia), Region of Crete (Greece), University of Mostar (Bosnia-Erzegovina), Med Diet Foundation (Spain), Chamber of Commerce of Seville (Spain), Emilia Romagna Region (Italy), National Innovation and Technology Institute (Slovenia), Municipality of Caltanissetta (Italy), Association of Albanian Municipalities (Albania), Region of Cataluna (Spain), Troodos Development Company (Cyprus).

    Degne di rilievo le presenze di:
    AIGU Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO, che ha radunato a Paestum delegati regionali e soci per consegnare al territorio un Masterplan per lo sviluppo locale;
    ICOM Italia, che ha svolto l’Assemblea dei soci e il Convegno nazionale;
    ICOMOS Italia, che ha convocato la Conferenza dei Comitati Scientifici Nazionali.

    Numerosa la delegazione dell’Heritage Commission Ministry of Culture dell’Arabia Saudita:

    Jasir Alherbish CEO of Heritage Commission
    Abdullah Alzahrani Archaeology Director
    Sultana Bin Sultan Strategic Partnership and Investment Director
    Norah Alkhamis World Heritage Director
    Asma Aldakhil Events and Promotion Director
    Ranwa Alfaiz ICR Manager
    Reem Alfakeer Intangible Heritage Specialist
    Abdulmajed Alnowaibt International Relations Specialist
    Abdulmajeed Aljaradah Photographer

    LA BMTA DIGITAL E SOCIAL

    A partire da luglio, mese in cui sono state comunicate le nuove date della XXIII edizione, si sono registrati oltre 50.000 accessi al sito www.bmta.it e sono state più di 800.000 le pagine visitate. Tra le più visionate: il programma, gli espositori, la location.
    51 dirette streaming, per un totale di più di 50 ore di trasmissione, disponibili sia su Youtube che su Facebook (qui si contano oltre 15.000 visualizzazioni dei video e 150.000 interazioni totali solo nei giorni dell’evento).

    Notevole l’incremento dei numeri sui social network nel mese di novembre rispetto a ottobre:

    Facebook, copertura +1.667,1%, visite +1.360,7%, nuovi “mi piace” 389,2%;

    Twitter, +3.449 visualizzazioni dei tweet e +2.444 visite al profilo;

    Instagram, copertura +148,8%, visite +1.563,5%, nuovi “follower” 645%.

    Per quanto riguarda Instagram, importante la collaborazione con IgersItalia che, oltre a tenere l’Assemblea dei delegati regionali, ha contribuito a raccontare la Borsa con l’organizzazione di due Instameet: contenuti che sono stati condivisi dai vari profili del network Igers tra cui Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Puglia e da singoli capoluoghi di provincia.

    LE SEZIONI

    CONFERENZE E RELATORI

    CONFERENZA DI APERTURA coordinata da Ugo Picarelli Fondatore e Direttore della BMTA, sono intervenuti Felice Casucci Assessore alla Semplificazione Amministrativa e al Turismo della Regione Campania, Franco Alfieri Sindaco di Capaccio Paestum, Alfonso Andria Consigliere di Amministrazione Parco Archeologico di Paestum e Velia, Tommaso Pellegrino Presidente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Mounir Bouchenaki Presidente Onorario della BMTA, Carlo Corazza Capo Ufficio del Parlamento Europeo in Italia, Giampaolo D’Andrea Consigliere del Ministro della Cultura;

    I BENI CULTURALI E IL TURISMO CULTURALE DOPO LA PANDEMIA moderata da Federico Monga Direttore Responsabile Il Mattino, con i saluti di Alfonso Andria Consigliere di Amministrazione Parco Archeologico di Paestum e Velia e Giampaolo D’Andrea Consigliere del Ministro della Cultura, hanno aperto i lavori Maura Picciau Direttore Servizio II “Sistema Museale Nazionale” Direzione Generale Musei del MiC e Rosanna Romano Direttore Generale per le Politiche Culturali e il Turismo della Regione Campania, sono intervenuti: Gabriel Zuchtriegel Direttore Generale Parco Archeologico di Pompei, Andrea Bruciati Direttore Istituto Villa Adriana e Villa d’Este, Alessandro D’Alessio Direttore Parco Archeologico di Ostia Antica, Eva Degl’Innocenti Direttore Museo Archeologico Nazionale di Taranto, Filippo Demma Direttore Parco Archeologico di Sibari e a interim Direttore Regionale Musei della Calabria, Paolo Giulierini Direttore Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Carmelo Malacrino Direttore Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, Annamaria Mauro Direttore Museo Nazionale di Matera e a interim Direttore Regionale Musei della Basilicata, Luca Mercuri Direttore Regionale Musei della Puglia, Francesco Muscolino Direttore Museo Archeologico Nazionale di Cagliari e a interim Direttore Regionale Musei della Sardegna, Fabio Pagano Direttore Parco Archeologico dei Campi Flegrei, Simone Quilici Direttore Parco Archeologico dell’Appia Antica, Stéphane Verger Direttore Museo Nazionale Romano. Inoltre, presentazione della ricerca “Turismo Archeologico e Giovani – insight e policy per un New Normal” Maria Teresa Cuomo Associato di Politiche e gestione dei beni culturali al Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche Università degli Studi di Salerno; presentazione del rapporto dell’Associazione Civita “Next generation culture: tecnologie digitali e linguaggi immersivi per nuovi pubblici della cultura” Simonetta Giordani Segretario Generale dell’Associazione; è intervenuta su “Competenze e professioni. I musei nel post pandemia” Alessandra Vittorini Direttore Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali.

    ARCHEOINCOMING: DALL’OUTGOING ALL’INCOMING DEL TURISMO ARCHEOLOGICO PER UNA DOMANDA DI PROSSIMITÀ moderata dal giornalista Maurizio Carucci, con gli interventi di Ignazio Abrignani Presidente Osservatorio Parlamentare per il Turismo, Alberto Corti Responsabile Settore Turismo Confcommercio, Vittorio Messina Presidente Assoturismo Confesercenti, Sandro Pappalardo Consigliere di Amministrazione ENIT, la partecipazione di Rosanna Romano Direttore Generale per le Politiche Culturali e il Turismo della Regione Campania e Gabriele Milani Direttore Generale FTO Federazione del Turismo Organizzato. Sono intervenuti e hanno ricevuto il Premio “Paestum Mario Napoli” Enrico Ducrot Viaggi dell’Elefante, Willy Fassio Il Tucano Viaggi Ricerca, Maurizio Levi I Viaggi di Maurizio Levi, mentre il riconoscimento alla carriera è andato a Piergianni Addis Kel12.

    I PARCHI PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO ARCHEOLOGICO E PER UN TURISMO PIÙ ESPERIENZIALE E SOSTENIBILE in collaborazione con Automobile Club d’Italia, Federparchi, Confagricoltura, Legambiente, Touring Club Italiano, Trenitalia. Dopo i saluti di Ugo Picarelli Fondatore e Direttore della BMTA e Alfonso Andria Consigliere di Amministrazione Parco Archeologico di Paestum e Velia, con la moderazione di Silvestro Serra Direttore Responsabile Touring, sono intervenuti Tommaso Pellegrino Presidente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Sabrina De Filippis Direttore Business Regionale Trenitalia, Stefano Ciafani Presidente Legambiente, Rosario Rago Componente Giunta esecutiva Confagricoltura, Alfonso Pecoraro Scanio Presidente Fondazione UniVerde, Donatella Bianchi Presidente Parco Nazionale delle Cinque Terre, Giovanni Cannata Presidente Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio, Molise, Agostino Casillo Presidente Parco Nazionale del Vesuvio, Mario Tozzi Presidente Parco Regionale dell’Appia Antica, Renzo Iorio Vice Presidente Vicario Federturismo, Gabriele Milani Direttore Generale FTO Federazione del Turismo Organizzato, Dario Gargiulo General Director ACI Europe, Giorgio Palmucci Presidente ENIT Agenzia Nazionale del Turismo.

    PARCHI E MUSEI STATALI AUTONOMI E FONDAZIONI: MODELLI DI GESTIONE DEL PATRIMONIO ARCHEOLOGICO A CONFRONTO con i saluti di Alfonso Andria Consigliere di Amministrazione Parco Archeologico di Paestum e Velia, Alessandro Garrisi Presidente ANA Associazione Nazionale Archeologi e Salvo Barrano Coordinatore tavolo patrimonio culturale Confprofessioni e Consigliere di Amministrazione Fondazione Aquileia, la moderazione di Umberto Croppi Direttore Generale Federculture, sono intervenuti Alberto Samonà Assessore dei Beni culturali e dell’identità siciliana della Regione Siciliana, Francesca Bazoli Presidente Fondazione Brescia Musei, Carlo Casi Direttore Scientifico Fondazione Vulci, Antony Muroni Presidente Fondazione Mont’e Prama, ha concluso Maura Picciau Direttore Servizio II “Sistema Museale Nazionale” Direzione Generale Musei del MiC.

    • 1ª CONFERENZA MEDITERRANEA SUL TURISMO ARCHEOLOGICO SUBACQUEO con i saluti di Ugo Picarelli Fondatore e Direttore della BMTA e Gianfranco Gazzetti Direttore Nazionale Gruppi Archeologici d’Italia, moderata da Luigi Fozzati Coordinatore Scientifico della Conferenza; anticipazioni della ricerca “Cultura e Archeologia per un turismo sostenibile di qualità. Il caso del turismo archeologico subacqueo e sue implicazioni” a cura di S.R.M. Studi e Ricerche per il Mezzogiorno con Massimo Deandreis Direttore Generale S.R.M. Centro Studi collegato al Gruppo Intesa Sanpaolo; sono intervenuti Alfonso Andria Presidente Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali – Ravello, Mounir Bouchenaki Presidente Onorario della BMTA, Maurizio Di Stefano Presidente ICOMOS Italia, Barbara Davidde Soprintendente Nazionale per il Patrimonio Culturale Subacqueo, Maguelonne Déjeant-Pons Segretario Esecutivo Convenzione del paesaggio Consiglio d’Europa, Louis Godart Accademico dei Lincei, Componente Consiglio scientifico della “Maison de l’histoire européenne” Parlamento Europeo, Ulrike Guérin Programme Specialist 2001 Convention on the Protection of the Underwater Cultural Heritage UNESCO, Culture Sector, Fabio Bruno Associato Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale Università della Calabria “Progetto BlueMed per la valorizzazione e fruizione del patrimonio sommerso”, Fabio Pagano Direttore Parco Archeologico dei Campi Flegrei, Paolo Giulierini Direttore Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Vincenzo Maione Direttore Centro Sub Campi Flegrei, Maurizio Simeone Direttore AMP Parco Sommerso di Gaiola, Gianpaolo Colucci Presidente Associazione L’Anfora, Valeria Patrizia Li Vigni Soprintendente del Mare della Regione Siciliana, Alberto Samonà Assessore dei Beni culturali e dell’identità siciliana della Regione Siciliana, Aikaterini Dellaporta e Dimitris Kourkoumelis rispettivamente Direttore e Vice Direttore Eforato delle Antichità Subacquee; ha concluso Dalila Nesci Sottosegretario di Stato per il Sud e la Coesione Territoriale.

    CONFERENZA DEI COMITATI SCIENTIFICI NAZIONALI DI ICOMOS ITALIA con il Presidente Maurizio Di Stefano e il Vice Presidente Vicario Cettina Lenza, sono intervenuti Alfonso Andria Presidente Centro Universitario Europeo Beni Culturali – Ravello, Francesco Caruso ICOMOS Academy, Dana Firas Presidente Petra National Trust e ICOMOS Giordania, Mounir Bouchenaki Presidente Onorario della BMTA, Mariassunta Peci Ufficio UNESCO del Ministero della Cultura; per i Comitati Scientifici Nazionali Paolo Salonia, Francesco Calabrò, Pasquale De Toro.

    FORUM SUL TURISMO NEL SUD ITALIA: CRESCITA, DIFFERENZIAZIONE, ACCESSO AL CREDITO PER AUMENTARE LA COMPETITIVITÀ DELLE IMPRESE con i saluti di Franco Alfieri Sindaco di Capaccio Paestum e Ugo Picarelli Fondatore e Direttore della BMTA, moderato da Vincenzo Chierchia Giornalista de Il Sole 24 Ore, sono intervenuti Giancarlo Carriero Presidente Convention Bureau Napoli, Renzo Iorio Past President Confindustria Alberghi, Costanzo Jannotti Pecci Vice Presidente Unione Industriali di Napoli, Marina Lalli Presidente Federturismo Confindustria, Giuseppe Nargi Direttore Regionale Campania, Calabria e Sicilia Intesa Sanpaolo, Pietro Diamantini Direttore Business AV Trenitalia; per le Organizzazioni datoriali regionali Vito Cinque Vice Presidente Confindustria Salerno, Raffaele Esposito Presidente Provinciale Confesercenti Salerno, Giuseppe Scanu Presidente FIAVET Campania e Basilicata, Vincenzo Schiavo Presidente Confesercenti Napoli e Campania; per gli Enti Locali Alessandro Ferrara Assessore alle Attività Produttive e al Turismo del Comune di Salerno.

    IL CILENTO IN PROSPETTIVA. PER UN MODELLO NAZIONALE DI CULTURA DEL TERRITORIO a cura di AIGU Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO con il Presidente Chiara Bocchio e il Vice Presidente Luigi Zotta, la Coordinatrice Area Sud Chiara Ficarra, i rappresentanti del Comitato Campania Ludovica Grompone, Valentino Piccolo, Angela D’Angelo, Gaia Daldanise e Stefano Fusco, i soci Jessica Zanzottera, Federica La Volla, Pietro Bova; nel corso delle due sessioni sono intervenuti Franco Alfieri Sindaco di Capaccio Paestum e Presidente Unione dei Comuni Paestum Alto Cilento, Alfonso Andria Presidente Centro Universitario Europeo Beni Culturali, CdA Parco Archeologico Paestum e Velia, Michele Buonomo Direttivo Nazionale Legambiente, Domenico Gambacorta Consigliere per la Strategia Nazionale Aree Interne, Michele Cammarano Presidente III Commissione Speciale Aree Interne Regione Campania, Stefano Pisani Delegato Regione Campania Masterplan per la rigenerazione e la valorizzazione del litorale Cilento Sud, Sara Roversi Fondatrice e Direttrice Future Food Institute, Jacopo Gubitosi General Manager Giffoni Opportunity, Pier Luigi Petrillo Vice Presidente Organo di esperti mondiali della Convenzione UNESCO per il Patrimonio Culturale Immateriale, Alessandro Melis Curatore Padiglione Italia Biennale di Venezia 2021, Maria Scalisi Curatrice Policy Lab Terre dell’Osso, Gaetano Di Palo Direttore Training Camp ANCI Campania.

    CONVEGNO “PATRIMONIO CULTURALE IN CONNESSIONE: PROSPETTIVE E SVILUPPI DELLA GESTIONE INTEGRATA” E ASSEMBLEA NAZIONALE DEI SOCI DI ICOM ITALIA con il Presidente Adele Maresca Compagna, il Vice Presidente e Direttore Reggia di Caserta Tiziana Maffei, il Presidente del Comitato dei Probiviri Giuliana Ericani, il Segretario Generale Valeria Arrabito; nel corso delle due iniziative sono intervenuti Vincenzo Santoro Responsabile Dipartimento Cultura e Turismo ANCI, Manuel Roberto Guido Architetto, già Dirigente MiC e Componente GLRS ICOM Italia, Marcello Tagliente Archeologo, già Funzionario MiC e Componente GLRS ICOM Italia, Marianella Pucci Project manager Mediateur, Georgia Cantoni Responsabile comunicazione Musei Civici di Reggio Emilia, Claudia Baroncini Direttore Fondazione Alinari, Luca Dal Pozzolo Direttore Osservatorio Culturale del Piemonte, Monica Bruzzone Architetto Università di Genova, Alessandro Leon Segretario Generale Associazione Economia della Cultura, Lucia Pini Direttore Galleria Ricci Oddi di Piacenza, Ivana De Toni Coordinatore Musei Altovicentino, Antonella Nonnis Coordinatore Ecomuseo della Valle dell’Aso, Anna Cipparrone Direttore Museo Consentia Itinera, Daniela Tisi Direttore Sistema Museale Piceno e Coordinatore GLRS ICOM Italia, Alfonsina Russo Direttore Parco Archeologico del Colosseo, Martina De Luca Responsabile Formazione della Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali, Antonella Pinna Dirigente Servizio Musei, Archivi e Biblioteche della Regione Umbria.

    INCONTRI CON I PROTAGONISTI

    Presentazione del libro “I Genî di Mozia” ed. “Il Vomere” coordinato da Monica Carovani Giornalista Rainews24 con l’autore Lorenzo Nigro Archeologo, Ordinario Archeologia e Storia dell’Arte del Vicino Oriente Antico “Sapienza” Università di Roma.
    Mario Tozzi Geologo, divulgatore scientifico e conduttore televisivo, intervistato dalla giornalista Flavia Marimpietri.
    Presentazione della statua di origine etrusca raffigurante un leone alato del VI secolo a.C. ritrovata nell’antica città di Vulci, scoperta finalista della 6ª edizione dell’International Archaeological Discovery Award “Khaled al-Asaad” con Carlo Casi Direttore Scientifico Fondazione Vulci intervistato da Andreas M. Steiner Direttore Responsabile Archeo.
    Il Colosseo incontra Petra con Alfonsina Russo Direttore Parco Archeologico del Colosseo e Dana Firas Presidente Petra National Trust; ha coordinato Paolo Conti Giornalista del Corriere della Sera.
    Presentazione dei dieci rilievi rupestri assiri, raffiguranti gli dèi dell’Antica Mesopotamia, ritrovati in Iraq presso il sito di Faida a 50 km da Mosul nel Kurdistan, scoperta vincitrice della 6ª edizione dell’International Archaeological Discovery Award “Khaled al-Asaad” con Daniele Morandi Bonacossi Direttore della Missione Archeologica Italiana nel Kurdistan Iracheno e Ordinario di Archeologia e Storia dell’Arte del Vicino Oriente Antico dell’Università di Udine intervistato dalla giornalista Flavia Marimpietri.

    INTERNATIONAL ARCHAEOLOGICAL DISCOVERY AWARD “KHALED AL-ASAAD”

    Il Premio intitolato a Khaled al-Asaad, Direttore dell’area archeologica e del Museo di Palmira dal 1963 al 2003, che ha pagato con la vita la difesa del patrimonio culturale, è l’unico riconoscimento a livello mondiale dedicato al mondo dell’archeologia e in particolare ai suoi protagonisti, gli archeologi, che con sacrificio, dedizione, competenza e ricerca scientifica affrontano quotidianamente il loro compito nella doppia veste di studiosi del passato e di professionisti a servizio del territorio.
    La BMTA e Archeo hanno inteso dal 2015 dare il giusto tributo alle scoperte archeologiche attraverso un Premio annuale assegnato in collaborazione con le testate archeologiche internazionali media partner della Borsa: Antike Welt (Germania), AiD Archäologie in Deutschland (Germania), Archéologia (Francia), as. Archäologie der Schweiz (Svizzera), Current Archaeology (Regno Unito), Dossiers d’Archéologie (Francia).
    Il Premio è stato conferito per la 6ª edizione a Daniele Morandi Bonacossi, Direttore della Missione Archeologica Italiana nel Kurdistan Iracheno e Ordinario di Archeologia e Storia dell’Arte del Vicino Oriente Antico dell’Università di Udine, per la scoperta in Iraq, nel Kurdistan presso il sito di Faida a 50 km da Mosul, di dieci rilievi rupestri assiri raffiguranti gli dèi dell’Antica Mesopotamia; la 7ª edizione è stata assegnata alla scoperta di centinaia di sarcofagi a Saqqara, patrimonio Unesco a 30 km a sud del Cairo.
    In occasione della Cerimonia di Consegna è stato letto un messaggio augurale di Luigi Di Maio Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale da parte di Roberta Salvatori Uff. II Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese ed è stato proiettato un video di saluto del Sottosegretario Benedetto Della Vedova.

    1° PREMIO INTERNAZIONALE DI ARCHEOLOGIA SUBACQUEA “SEBASTIANO TUSA”

    Il Premio Internazionale di Archeologia Subacquea “Sebastiano Tusa” è stato conferito:
    per la scoperta archeologica dell’anno o riconoscimento per la carriera
    Xavier Nieto Prieto Vice Presidente Comitato Consultivo Tecnico Scientifico della Convenzione 2001 UNESCO sulla Protezione del Patrimonio Culturale Subacqueo
    per la migliore mostra dalla valenza scientifica internazionale
    Paolo Giulierini Direttore Museo Archeologico Nazionale di Napoli
    per il progetto più innovativo a cura di Istituzioni, Musei e Parchi Archeologici
    Franco Marzatico Soprintendente per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento
    per il miglior contributo giornalistico in termini di divulgazione
    Donatella Bianchi Giornalista RAI conduttrice di “Lineablu” e Presidente WWF Italia
    In occasione della Cerimonia di Consegna sono intervenuti, con la moderazione del giornalista Marco Merola, Luigi Fozzati Coordinatore Scientifico del Premio, Giorgio Mulè Sottosegretario di Stato alla Difesa, Alberto Samonà Assessore dei Beni culturali e dell’identità siciliana della Regione Siciliana, Valeria Patrizia Li Vigni Soprintendente del Mare della Regione Siciliana. Inoltre, si sono svolti: la consegna della Targa in memoria di “Claudio Mocchegiani Carpano”, alla presenza del figlio Luca, alla migliore Tesi di laurea sull’Archeologia Subacquea; la presentazione della ricerca “Cultura e Archeologia per un turismo sostenibile di qualità. Il caso del turismo archeologico subacqueo e sue implicazioni” a cura di S.R.M. Studi e Ricerche per il Mezzogiorno da parte di Salvio Capasso Responsabile Servizio Imprese e Territorio; la proiezione di un estratto del documentario “Thalassa, il racconto” scritto da Antonio Longo e Salvatore Agizza, con la regia di Antonio Longo da parte di Salvatore Agizza Archeologo, Editore iMediterranei.

    PREMIO “PAESTUM MARIO NAPOLI”

    Assegnato a quanti contribuiscono, con il loro impegno, alla valorizzazione del patrimonio culturale, alla promozione del turismo archeologico e al dialogo interculturale. Dal 2018, in coincidenza del 50° anniversario della scoperta della Tomba del Tuffatore, il Premio è intitolato all’archeologo Mario Napoli che, il 3 giugno 1968, data del ritrovamento dell’unica testimonianza in ambito greco di pittura non vascolare, dirigeva la Soprintendenza Archeologica di Salerno, Avellino e Benevento.

    Hanno ricevuto il Premio per il 2021:
    Enrico Ducrot Fondatore Viaggi dell’Elefante
    Willy Fassio Fondatore Il Tucano Viaggi Ricerca
    Dana Firas Presidente Petra National Trust
    Maurizio Levi Fondatore I Viaggi di Maurizio Levi
    Lina Mendoni Ministro della Cultura e dello Sport – Grecia
    Archeoclub d’Italia 50° anniversario
    ICOM Italia
    ICOMOS Italia

    IL SALONE ESPOSITIVO

    Il più grande Salone Espositivo al mondo dedicato al patrimonio archeologico con la presenza di Istituzioni, Enti, Paesi Esteri, Regioni, Organizzazioni di Categoria, Associazioni Professionali e Culturali, Aziende e Consorzi Turistici così distribuiti:
    – l’autorevole presenza del Segretariato Generale del Ministero della Cultura, con uno spazio di 500 mq nel quale, oltre a svolgersi un ricco programma di incontri, erano presenti con uno stand individuale Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Parco Archeologico del Colosseo, Soprintendenza Speciale di Roma, Parco di Vulci, Europa Creativa, Ales, CoopCulture, Parco Archeologico di Sibari, Parco Archeologico dei Campi Flegrei;
    – la straordinaria partecipazione di ben 18 regioni: Basilicata (APT Agenzia di Promozione Territoriale), Calabria (Regione), Campania (Regione e Scabec), Emilia-Romagna (Visit Emilia), Friuli-Venezia Giulia (PromoTurismoFVG e Fondazione Aquileia), Lazio (Agenzia Regionale per il Turismo, Roma Capitale X Municipio, Carrani Tours, Viaggi dell’Elefante), Lombardia (Visit Brescia, Earth Viaggi – Bestitalia, I Viaggi di Maurizio Levi, Kel12 Tour Operator), Marche (Regione e Confturismo Marche Nord), Molise (Regione), Piemonte (Il Tucano Viaggio Ricerca e Mondo Emozioni di Motto Luca), Puglia (Comune di Melendugno e VivArch APS, Associazione Albatros Progetto Paolo Pinto), Sardegna (Regione, Consorzio Turistico Sa Corona Arrubia, Gal Sinis), Sicilia (Regione), Toscana (Toscana Promozione Turistica, Cosertour di Myriam Coser, Yanez Viaggi), Trentino Alto-Adige (Provincia Autonoma di Trento Soprintendenza per i Beni Culturali), Umbria (Isola di San Lorenzo – Perugia), Valle d’Aosta (Regione), Veneto (Agenzia Viaggi Rallo e Jockey Viaggi);
    – 14 Paesi Esteri: AUSTRALIA Lithodomos, CUBA Ufficio Turistico di Cuba, ECUADOR Ambasciata dell’Ecuador in Italia, ESTONIA Ambasciata d’Estonia/Associazione Italia Estonia, GIORDANIA Jordan Tourism Board, ISRAELE Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo, MALESIA Tourism Malaysia, MESSICO Universidad Nacional Autonoma de Mexico Programa Universitario de Estudios sobre la Ciudad, REPUBBLICA SLOVACCA Ambasciata della Repubblica Slovacca in Italia, SPAGNA Ente Spagnolo del Turismo a Roma. Ambasciata di Spagna in Italia, TUNISIA Ente Nazionale Tunisino per il Turismo, TURCHIA Ambasciata di Turchia Ufficio Cultura e Informazioni, UZBEKISTAN Ambasciata della Repubblica dell’Uzbekistan. Inoltre, la Borsa ha rinnovato l’attenzione a Palmira dedicandole uno spazio all’insegna dell’hashtag “#unite4heritage for Palmyra”.

    ARCHEOINCOMING

    Partecipazione nel salone espositivo e al Workshop in qualità di buyer di 11 tour operator nazionali specialisti delle destinazioni turistico-archeologiche italiane: Agenzia Viaggi Rallo, Carrani Tours, Cosertour di Myriam Coser, Earth Viaggi – Bestitalia, I Viaggi di Maurizio Levi, Il Tucano Viaggio Ricerca, Jockey Viaggi, Kel12 Tour Operator, Mondo Emozioni di Motto Luca, Viaggi dell’Elefante, Yanez Viaggi.

    WORKSHOP CON I BUYER EUROPEI SELEZIONATI DALL’ENIT E NAZIONALI

    Dedicato alla domanda di turismo culturale, ha visto la partecipazione di 20 buyer europei selezionati dall’ENIT provenienti da 5 Paesi (Francia, Germania, Olanda, Regno Unito, Spagna), oltre agli 11 nazionali.

    ARCHEOINCONTRI

    La sezione dedicata alle conferenze stampa e alla presentazione di progetti e iniziative culturali ha visto la partecipazione di: Abbac GuestItaly; Agenzia Regionale del Turismo – Regione Lazio; ANA Associazione Nazionale Archeologi; Archeoclub d’Italia; Archeostorie; Assessorato alla Semplificazione Amministrativa e al Turismo della Regione Campania; Assessorato Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio della Regione autonoma Valle d’Aosta; Associazione “Il Melograno di Paestum”; BCC di Capaccio Paestum e Serino; CIA Confederazione Italiana Archeologi; Città Metropolitana di Reggio Calabria; Comune di Pesaro; Confturismo Marche Nord; Direzione Generale per le Politiche Culturali e il Turismo della Regione Campania; Fondazione Alario per Elea Velia e Lettera i Scuola d’impresa; GAL Cilento Regeneratio, Flag Cilento Mare Blu, Distretto Rurale e Culturale Cilento Antico; Gruppi Archeologici d’Italia; IIPP Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria; Legambiente Campania; Scabec Regione Campania; Regione Calabria; Regione Siciliana; Roma Capitale X Municipio e Parco Archeologico di Ostia Antica; Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento; Toscana Promozione Turistica; Ufficio Cultura e Informazioni dell’Ambasciata di Turchia; UNPLI Unione Nazionale Pro Loco d’Italia.

    ARCHEOVIRTUAL, MOSTRA E WORKSHOP DEDICATI ALL’ARCHEOLOGIA VIRTUALE

    ArcheoVirtual, l’innovativa Mostra internazionale di tecnologie multimediali, interattive e virtuali al servizio dei beni culturali da 12 edizioni fiore all’occhiello della BMTA, è stata realizzata in collaborazione con il Digital Heritage Lab del CNR ISPC, l’Istituto del Consiglio Nazionale delle Ricerche dedicato alle Scienze del Patrimonio Culturale.
    Il tema di ArcheoVirtual 2021 “nuove interAzioni” ha riguardato i mutamenti in atto degli strumenti di fruizione del patrimonio, anche in relazione all’esperienza legata alla pandemia da Covid-19 che ha probabilmente modificato in modo definitivo alcune nostre abitudini, e i fenomeni di più ampia portata, come le tecnologie di Intelligenza Artificiale e di sensoristica diffusa, che incideranno sul futuro approccio del pubblico a siti e musei. Le produzioni presenti: DON’T TOUCH ME NoReal Interactive srl, LEONARDO CIBERNETICO NoReal Interactive srl, LA LENTE DELL’ARCHEOLOGO 7emezzo.biz, IDEHA PER Il CASTRUM NOVUM E IL TERRITORIO DI SANTA MARINELLA CNR ISPC, Engineering, INNOVA PATRIMONIO CNR ISPC, HOLD THE HUT! Effenove, ON THE WAY Digitalcomoedia.
    Oltre alla Mostra, al Workshop tematico i protagonisti del mondo della ricerca, della pubblica amministrazione e dell’imprenditoria si sono confrontati sull’evoluzione del nostro rapporto con i musei e il patrimonio culturale: Davide Borra Imprenditore digitale No.Real, Coordinatore Dipartimento Digital Communication design IAAD, Maurizio Forte Docente di Studi classici, Storia dell’arte e Studi visivi Duke University, Ernesto Lombardi Fondatore e CEO di iComfort, Anna Maria Marras Coordinatore Commissione “Tecnologie Digitali per i beni culturali” ICOM Italia, Laura Moro Direttore Istituto Centrale per la Digitalizzazione del Patrimonio Culturale – Digital Library del MiC, Nadia Murolo e Luciano Ragazzi Direzione Generale per le Politiche Culturali e il Turismo Regione Campania, Eva Pietroni CNR ISPC, Rosanna Romano Direttore Generale per le Politiche Culturali e il Turismo della Regione Campania. Ha moderato Augusto Palombini CNR ISPC, Coordinatore Scientifico di ArcheoVirtual.

    ARCHEOEXPERIENCE

    Attraverso i Laboratori di Archeologia Sperimentale, ArcheoExperience ha permesso di rivivere le antiche tecniche utilizzate per creare gli oggetti adoperati dai nostri lontani antenati e ora conservati nelle vetrine dei musei archeologici, testimoni della cultura materiale che ha accompagnato l’evoluzione dell’uomo: l’arte della guerra etrusca (Associazione Ruva Leu), la vita delle Legioni romane e la storia della navigazione romana (Associazione Culturale “Legio I Italica”), l’arte del vasaio dalla Magna Grecia ad oggi (Bottega Vestita), la produzione di calzature in pelle (Bottega di Lucina), la bigiotteria romana (Velia Ornamenta), la cucina antica dei romani (Associazione Culturale ArcheoCucina). Coordinatore scientifico di ArcheoExperience è stato Mauro Cesaretto.

    ARCHEOLAVORO

    Orientamento post diploma e post laurea per le ultime classi delle Scuole Secondarie Superiori:
    – presentazione dell’offerta formativa: Università Cattolica del Sacro Cuore, Università degli Studi di Salerno, Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli, Università Europea di Roma, Università Mercatorum con la conduzione del giornalista Maurizio Carucci;
    – Premio “Antonella Fiammenghi” alla migliore tesi di laurea sul turismo archeologico;
    – “EHMA for regeneration and new generation” in collaborazione con l’European Hotel Managers Association, ha moderato la giornalista Flavia Marimpietri, sono intervenuti Alessandro D’Andrea Vice Presidente Solidus e Presidente ADA Associazione Direttori Albergo, Damiano De Crescenzo Direttore Generale Planetaria Hotels, Maria Antonella Ferri Ordinario di Economia e Gestione di Impresa, Preside Università Mercatorum, Palmiro Noschese Hotelier & Luxury Hospitality Developer Fractional Executive, Chief Institutional Committee EHMA, Giuseppe Rossi Managing Director Roberto Naldi Collection.

    ARCHEOSTARTUP

    Presentazione e spazio espositivo in collaborazione con l’Associazione Startup Turismo, che riunisce le giovani imprese di prodotti innovativi e servizi digitali nel turismo culturale; ha partecipato il Segretario Generale Flavio Tagliabue e sono intervenute le Startup: Businessence, Eager Srl, Hearth, Hi.Stories, HQVillage, Il Borghista, Lucus, Pemcards by Emotion, RedoMap, Tela, Trawellit srl, Yookye.

    VISITE GUIDATE

    La Borsa ha riservato a relatori, giornalisti e visitatori le visite guidate:
    – Itinerario Parco Archeologico di Paestum;
    – Itinerario Parco Archeologico di Velia.

    I PARTNER

    La XXIII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico:

    – promossa da Regione Campania, Città di Capaccio Paestum e Parco Archeologico di Paestum e Velia;

    – con il sostegno di MiC Ministero della Cultura, Ministero del Turismo, UNESCO, UNWTO Organizzazione Mondiale del Turismo, ICCROM Centro Internazionale di Studi per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali;

    – in collaborazione con ENIT Agenzia Nazionale del Turismo, ISPC Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale del CNR, Camera di Commercio di Salerno, Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni, Università degli Studi di Salerno;

    – con il patrocinio di MAECI Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, ANCI Associazione Nazionale Comuni Italiani, Unioncamere, ACI Automobile Club d’Italia, Federturismo Confindustria, Confturismo Confcommercio, Assoturismo Confesercenti, AIDIT Associazione Italiana Distribuzione Turistica, FIAVET Federazione Italiana Associazioni Imprese Viaggi e Turismo, FTO Federazione del Turismo Organizzato, ICOMOS Italia, ICOM Italia, Touring Club Italiano, UNPLI Unione Nazionale Pro Loco d’Italia;

    – con la partecipazione di SCABEC Società Campana Beni Culturali, Centro Universitario per i Beni Culturali di Ravello, ANA Associazione Nazionale Archeologi, CIA Confederazione Italiana Archeologi, Gruppi Archeologici d’Italia, Archeoclub d’Italia, Club Alpino Italiano, FAI Fondo Ambiente Italiano, Legambiente, Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria, AIGU Associazione Italiana Giovani Unesco, Associazione Startup Turismo, EHMA European Hotel Managers Association, SKAL Italia.

    Media Partner ufficiale Archeo.

    Media Partner Rai Cultura, Domenica de Il Sole 24 Ore, Nòva.tech de Il Sole 24 Ore, Radio24, Antike Welt, Archäologie in Deutschland, Archéologia, Archeonews, Archäologie der Schweiz, Current Archaeology, Dossiers d’Archéologie, Medioevo, Touring.

    Media Partner online AgCult, Archeomatica, Archeomedia, Archeostorie, ClassiCult, I Mediterranei, MediterraneoAntico, QA – Turismo Cultura & Arte.

    Partner ufficiali Intesa Sanpaolo, Enel X.

    Partner tecnici Convergenze, Arti Grafiche Boccia, Hard & Soft House.

    Vettore Ufficiale Trenitalia.

    Partner sanitario Centri Verrengia.

    La Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico è ideata e organizzata dalla Leader srl con la direzione di Ugo Picarelli.

X