Presentazione della XIX Borsa e del nuovo logo del Parco Archeologico di Paestum alla Bit di Milano

  • عفوا، هذه المدخلة موجودة فقط في الإيطالية و الإنجليزية الأمريكية. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in this site default language. You may click one of the links to switch the site language to another available language.

    Padiglione 11, Stand Regione Campania, venerdì 12 febbraio 2016 ore 13


    BMTA2016Venerdì 12 febbraio
    presso lo stand della Regione Campania in occasione della Bit di Milano, è stata presentata la XIX edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, in programma dal 27 al 30 ottobre 2016 nell’area archeologica della città antica di Paestum, e il nuovo logo del Parco Archeologico.

    Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini ha portato il suo saluto alla presentazione, coordinata dal Direttore della Borsa Ugo Picarelli, con gli interventi del Sindaco di Capaccio Paestum Italo Voza e del Direttore del Parco Archeologico Gabriel Zuchtriegel.

    La XIX edizione assume particolare significato in quanto è la prima volta del Parco Archeologico di Paestum protagonista diretto, a seguito della recente riforma dei Beni Culturali, che lo vede in gestione autonoma scorporato dalla Soprintendenza Archeologica, che per 18 anni ha accompagnato la Borsa per contenuti scientifici e collaborazione tecnico-logistica.

    Per l’occasione, il PLogo Parco Archeologico Paestumarco ha presentato il nuovo logo sviluppato nell’ambito della gestione autonoma, ispirandosi alla figura e ai colori della lastra del “Tuffatore” nonché all’estetica classico-moderna, in quanto legata alle varie “riscoperte” del sito tra ‘700 e ‘900.

    L’edizione 2015 della Borsa ha visto circa 10.000 visitatori, 100 espositori di cui 20 Paesi Esteri con Paese Ospite l’India e Regione Ospite il Lazio, 30 tour operator europei selezionati dall’Enit provenienti da 9 Paesi che hanno incontrato 120 operatori dell’offerta turistica nel Workshop che si è svolto presso il Museo Archeologico Nazionale, 58 appuntamenti nel ricco programma con 300 relatori.

X